Quale seggiolone scegliere per un family hotel

Quale seggiolone scegliere per un family hotel?

Seggiolini, alzasedia e seggiolini da tavolo sono molto apprezzati dalle famiglie con bambini quando devono mangiare fuori casa… tante soluzioni con caratteristiche differenti! Leggi i nostri consigli su come scegliere il seggiolone più adatto al tuo ristorante

Una delle prime cose che i genitori chiedono arrivando al ristorante con dei bambini piccoli solitamente è “sarebbe possibile avere un seggiolone?”. In effetti avere una seduta adatta ai piccoli è una cosa molto importante per permettere a tutta la famiglia di mangiare comodamente e con maggiore tranquillità. Questo è vero in generale, ma lo è ancor di più per il ristorante di un family hotel, scelto dagli ospiti nell’ottica di trascorrere una vacanza che soddisfi le esigenze di tutti i componenti della famiglia.

In commercio esistono diverse tipologie di seggioloni: più o meno ingombranti, semplici o dal design accattivante, per neonati o per bambini più grandi, e molti altri ancora. Ma allora, quali caratteristiche cercano le famiglie? Cosa si aspettano di trovare in un ristorante? E quindi, quale seggiolone scegliere perché i bimbi siano comodi e i genitori soddisfatti?

Le tipologie di seggiolone per bambini

Parlando genericamente di seggiolone, si possono intendere sedute per bambini di tipologie differenti, ossia:

  • Seggioloni “classici”: possono essere in metallo e plastica, plastica o legno, reclinabili o fissi, regolabili in altezza per adattarsi al tavolo oppure no, con o senza vassoio. Generalmente sono muniti di cinture di sicurezza a 5 punti e sono indicati dai 6 ai 36 mesi, ma alcuni modelli, imbottiti e reclinabili, possono essere usati anche come sdraietta per i neonati (0-6 mesi). Alcuni modelli consentono diverse configurazioni in base all’età del bambino, fino a trasformarsi in sedie che possono essere usate per mangiare al tavolo degli adulti.
  • Alzasedia o rialzi: meno ingombranti e più leggeri rispetto ai seggioloni, si appoggiano sulla sedia e si agganciano alla seduta con delle cinghie, solitamente adattabili a tutti i tipi di sedia. Alcuni modelli possono essere regolati per permettere al bambino di arrivare alla giusta altezza del tavolo e possono avere il vassoio oppure no. Sono dotati di cinture di sicurezza a 3 punti e sono indicati generalmente anche per bambini piccoli a partire dai 6 mesi.
  • Seggiolini da tavolo: si tratta di seggiolini che possono essere fissati al tavolo attraverso appositi agganci regolabili in base allo spessore del tavolo.

Quali sono le caratteristiche più importanti di un seggiolone da ristorante?

Indipendentemente dalla tipologia di soluzione scelta (seggiolino da sedia, seggiolone o alzasedia) è importante che la seduta offerta ai piccoli ospiti di un family hotel presenti alcune caratteristiche fondamentali.

Per prima cosa il seggiolone dovrà essere robusto e sicuro poiché al ristorante sarà utilizzato da molti bambini di età e pesi differenti. Il gestore di un hotel deve evitare di correre dei rischi a causa di un seggiolone instabile e inaffidabile.

Dovrà essere comodo e utilizzabile sia da bimbi molti piccoli che dai più grandi offrendo una seduta adeguata alle diverse esigenze. Un bambino a suo agio a tavola potrà godersi il suo pasto e permettere anche i genitori di alzarsi da tavola sereni e soddisfatti dell’intero servizio ricevuto.

Poiché il seggiolone sarà usato da più ospiti del ristorante durante la stessa giornata, è importante che sia semplice da pulire per poterlo fare agevolmente e velocemente. Il cuscino o il rivestimento, se presenti, devono poter essere sostituiti in caso di usura per offrire ai clienti un prodotto sempre nuovo e pulito. Le mamme solitamente sono molto attente all’igiene del proprio figlio e delle cose con cui viene a contatto!

Per evitare di occupare troppo spazio quando non li utilizza è infine importante scegliere un seggiolone poco ingombrante,  facile da chiuderecomodo da riporre.

Nello shop trovate i modelli che Tutto per Family Hotel ha scelto per voi, perché non andate darci un’occhiata?

 

Tag:

Leave a reply